Startseite

  • Locandina

  • Giornale

  • Consiglio di lettura

  • Nuove pubblicazioni

  • Attualità

  • Festivals

Contribuire

Vorrebbe che il Suo sito appaia nell’indice di ricerca?

E autore/autrice o editore/editrice o ha un progetto di libro o di pubblicazione?

LiteraturSchweiz

Impostazioni

Locandina

16.00
Literatur kompakt 2017: D/A/CH: Lyrik!
Von José F.A. Oliver bis Nora Gomringer
Theater im Burgbachkeller
Zug

Locandina

16.00
Aprillen

Schlachthaus Theater
Bern

Locandina

17.00
«Zulu-Requiem»
Raphael Urweider (Text/Keyboard), Ntando Cele (Ges…
lit.z Literaturhaus Zentralschweiz
Stans

Locandina

17.00
«111 Orte im Engadin, die man gesehen haben muss»…
Silvia Schaub
Travel Book Shop AG
Zürich

Giornale

Bookfinder: LitteratureSuisse rend hommage à la journée mondiale du livre 2016 en proposant un service bien particulier: le chercheur de livres. En cliquant six fois seulement, vous indiquez vos préférences, et le chercheur de livres trouvera le livre suisse qui vous convient. Vous pouvez consulter le chercheur de livres pour vous-même, ou pour des amis ou connaissances à qui vous souhaitez offrir un livre. Pour acheter les livres qui vous seront recommandés, vous pourrez vous rendre à la librairie de votre choix ou les commander directement en ligne, auprès de fournisseurs externes.  

Giornale

The Comstock Law: Die bibliophile Notiz für Kalenderwoche 11

Giornale

Affaire ‘L’Hebdo’ : vous avez dit pluralité ?: Affaire ‘L’Hebdo’ : vous avez dit pluralité ?

Giornale

«Verbrennt mich!»: Die bibliophile Notiz für Kalenderwoche 10

Giornale

Mitteilungen: Bewerbungsfristen für Double-Literaturplattform

Giornale

«La Nuit de la nouvelle» de Jean-Pierre Rochat: Critique par viceversalittérature

Giornale

«Atlas Hotel» von Bruno Pellegrino: Rezensionshinweis viceversaliteratur

Consiglio di lettura

Claire Genoux, Ses pieds nus: I sette racconti che compongono «Ses pieds nus» [«I suoi piedi nudi»] sono intessuti di non-detti, di quei silenzi capaci di far nascere la tristezza dentro l’apparente banalità dei fatti. In esergo, Claire Genoux (Premio Ramuz per la poesia nel 1999) cita Marguerite Duras: «È quello che mi è successo e che non ho vissuto». Una metafora della scrittura stessa, certo, ma che definisce anche i suoi personaggi, tutti un po’ fuori fase. Giacché malgrado la sensualità della scrittura, la loro presenza nel mondo si rivela problematica, sinonimo di dolorosa inadeguatezza: in «Prague ne comptera pas» [«Praga non conterà»], Marie è «alla periferia di se stessa»; l’attitudine di Emile ha «qualcosa di mal digerito», «galeggia» («Le Pari d’Emile», [«La scommessa di Emile»]). Sono queste incrinature che l’autrice vodese interroga, nel rapporto fra sé e il mondo. Spiragli che non bisogna cercare di colmare, perché è in questi spazi che la scrittura è possibile, sembra dire Claire Genoux, con la sua arte consumata di suggerire abissi in un dettaglio., 2007, traduzione di Yari Bernasconi)

Consiglio di lettura

Anne Brécart, La Lenteur de l'aube: In che mondo vive Hanna? Ritorna nella città in cui è cresciuta – e il ritorno è tutt’altro che facile. La madre, che l’ha pregata di raggiungerla, è lunatica, come sempre, ma questo Hanna se lo aspettava. Si trattava davvero di un’urgenza? Doveva veramente mettersi subito in viaggio dagli Stati Uniti? Ad un tratto la madre moribonda non ha più così tanta fretta di incontrare la figlia. Hanna si stabilisce quindi in una pensioncina, la stessa in cui le due donne avevano alloggiato trent’anni prima, e vaga nei dintorni. Camminando per le vie della «Città sul lago», facilmente identificabile con Ginevra, le vengono incontro gli spettri del passato. Incontra persone che le furono care: amiche, amanti, compagne di giochi dell’infanzia. Persone per le quali un tempo avrebbe rischiato tutto. Loro sono rimasti qui, mentre Hanna vive da molti anni nel New Jersey. All’improvviso se li ritrova di fronte: Alma, con cui aveva condiviso mille esperienze; Karim, l’amore di un’estate indimenticabile; Marika, l’artista per la quale aveva posato e che ora non la riconosce più. Perché le loro strade si incrociano di nuovo? E li ha incontrati per davvero? A lungo Hanna non si accorge che sta scrutando nel proprio passato, immersa in riflessioni sugli addii, sul ricordo e sull’oblio. Alla fine la madre moribonda ed Hervé, che ha saputo conquistare la sua fiducia, la accompagneranno nel cammino verso una nuova vita.

Consiglio di lettura

Alberto Nessi, Ladro di minuzie: Alberto Nessi, uno degli scrittori più noti e riconosciuti della Svizzera italiana, propone con «Ladro di minuzie» un'antologia di tutto il suo percorso poetico: dalla raccolta d'esordio, «I giorni feriali» (Lugano, Pantarei, 1969), a «Se luce non splende», «una scelta di testi scritti tra il 2000 e il 2009, inediti in volume». Le oltre duecento pagine mostrano una volta di più il profilo di una poesia incredibilmente coerente (su un arco temporale di quarant'anni), forte di uno stile narrativo e limpido che non si sottrae – anzi, insiste, malgrado un'umanità «che, pur non ignorando la lotta di classe, non è destinata alla rivincita storica» (Mengaldo) – all'impegno sociale. Tanta natura, presente e passata: la natura che resiste al progresso forsennato, ma che si fa sempre più debole e instabile. E tanti personaggi del quotidiano che prendono la parola per dire la vita vera, quella vissuta, attraverso la penna di chi, già da studente, andava «annusando la poesia negli scompartimenti / di seconda più che nei seminari di letteratura».

Nuove pubblicazioni

Walter Mehring: Verrufene Malerei. Elster Verlag.

Nuove pubblicazioni

Thomas Poeschel: Der Nestor. Elster Verlag.

Attualità

NB/BN Actuel RSS: Numerosi inventari online: «Autrici ed Autori della Svizzera» e numerosi altri

lit21: Zeitformen

lit21: Olga Slawnikowas düstere Zukunftsvision für Russland: Das Kostümfest verwandelt sich in blutige Wirklichkeit

lit21: Tom Kummer: Gonzo wohnt nicht mehr hier

lit21: frühjahr

Festivals

Welttag des Buches und des Urheberrechts

Aprillen: Berner Lesefest

31. Salon du livre in Genf

Fantasy Basel

Abu Dhabi International Book Fair